Cose di casa cose di casa d'altri a Viareggio ed in giro per il mondo. Pensieri delle 2.40

Ultimi articoli
Newsletter

Gressoney-la-Trinitè | forse giorni prossimi

Cose di casa cose di casa d'altri a Viareggio
ed in giro per il mondo. Pensieri delle 2.40

L'ispirazione poetica, quella vera applicata al reale avviene ad ogni ora

di Aldo Carpineti

Cameretta per gli ospiti, via Pisacane, in foto di ieri
Cameretta per gli ospiti, via Pisacane, in foto di ieri
I tipici Sabot valdostani
I tipici Sabot valdostani

Sono passate da poco le 2.30 del mattino, apro gli occhi e di stare a letto ancora non ce la faccio proprio... ieri sera ho girovagato a piedi per Versilia e dintorni... raramente mi spingo oltre il molo di Viaregggio verso sud-est, supero invece spesso record personali di resistenza e chilometraggi percorsi nella direzione nord-ovest. La ragione è che dopo la Città Giardino, dopo il Lido di Camaiore e Pietrasanta il territorio prosegue dal punto divista orografico con caratteristiche press'a poco simili e uniformemente percorribili.

Mia postazione notturna in via Pisacane
Mia postazione notturna in via Pisacane

Dalla parte opposta invece si incontrano asperità naturali, barriere architettoniche, selve selvagge, zone lacustri... insomma un casino. Perciò ieri come altre volte ho approfondito la conoscenza della conformazione urbanistico-paesaggistica di Lido di Camaiore. Sono rientrato verso le 23, abbastanza stanco da anticipare a quell'ora la prassi consueta ma non sempre identitaria dal punto di vista cronologico, del coricarmi. L'arrivare in condizioni generali piuttosto stravolte mi ha suggerito di fare prima una doccia... necessariamente fredda, come molti ormai sono gia informati. La ex proprietaria infatti, lasciandomi la casa, si è guardata bene dal comunicarmi il numero del contatore del gas e tuttora trova mille ragioni per evitare di farlo. Ergo, non ho ancora allacciato il gas, l'acqua in casa è solo quella fredda, il riscaldamento non è ancora funzionante, il caffè me lo faccio su una piastra perché in cucina senza il gas niente da fare... anzi, con l'occasione, lancio un appello particolarmente rivolto ai vicini, perché se qualcuno avesse elementi utili per mettemi sulle tracce del prezioso numerello, magari me le cominichi, se crede anche conservando l'anonimato (strisciandomi un foglietto sotto la porta per esempio) perché i rischi oggigiorno, si sà, sono tanti. Ebbene dal momento che ho fatto la (coraggiosa) doccia poco più di tre ore fa, se credete che me ne faccia un'altra adesso, vi sbagliate di grosso. Se mai più avanti nella mattinata prima di uscire.

Gruppetto a Issime val d'Aosta qualche chilometro prima di Gressoney, sono il primo a destra una settantina di anni fa
Gruppetto a Issime val d'Aosta qualche chilometro prima di Gressoney, sono il primo a destra una settantina di anni fa

Ieri mattina poco dopo quest'ora, ho lavorato parecchio a mettere in ordine la mia casa di quartiere Marco Polo in Viareggio ottenendo anche risultati (persino di dettaglio) che definirei apprezzabili. Ve ne offro esempio nelle fotografie a corredo di questo articolo. Sono sempre in attesa di ottenere le somme risarcitorie dell'investimenrto sulle strisce pedonali che ho patito nel maggio scorso conseguentemente alle quali mi sono beccato un mese di ospedale. I soldi mi servono per comperare i mobili. La questione legale, in condizioni di normalità, sarebbe stata definita cinque o sei mesi fa. Ma la condizione è ben lungi da avere caratteristiche di normalità... Così anche il mio avvocato invece di spiccirsi ad ottenere rapidamente un congruo gruzzoletto, tiene comportamenti dilatori nei miei confronti forse trovando controparte più simpatica oppure per qualsivoglia altra ragione... Ognuno ha i suoi gusti, anche in ambito giuridico-assicurativo. Per molti la matematica è un'opinione, si vede che lo è per alcuni anche la materia giuridica.

Diverse direzioni in Val d'Aosta, va presa quella giusta
Diverse direzioni in Val d'Aosta, va presa quella giusta

In compenso mi ha già inviato fattura (che non ho ancora letto per pudore personale). E alcuni mesi fa mi ha spedito a La Spezia per fare una visita medico-legale che avrebbe dovuto servire per quantificare le nostre pretese economiche nei confronti di controparte. Tale visita (della durata di circa 30 minuti) + relativa relazione stilata e consegnatami nel successivo quarto d'ora (per chi non se la cavi molto in matematica, il tutto in 45 minuti) mi è costata 400 euro da versare seduta stante. Questi sono i risultati economici fino ad ora realizzati a seguito del grave infortunio (frattura parecchie costole e della clavicola sinistra). La frattura della clavicola, composta, mi è stata accuratemente scomposta dai trattamenti ospedalieri (piutosto ruvidi) nelle occasioni quotidiane di cambio lenzuola, cambio maglietta tipo fruit e pulizia personale. 

In Valfiscalina, SudTirolo Alto Adige, forse in futuro chissà, sarebbe un ritorno... mai dire mai, siamo tutti jamesbondiani
In Valfiscalina, SudTirolo Alto Adige, forse in futuro chissà, sarebbe un ritorno... mai dire mai, siamo tutti jamesbondiani

Il mio medico di base, una gentile signora, nominato un paio si mesi fa nella sede del Tabarracci, dopo l'ottenimento della residenza e della carta d'identità, non ha mai (dico mai) risposto alle mie telefonate. Non la ho mai nemmeno vista in faccia. E pensare che ho confrontato il numero che mi hanno dato al Tabarracci con quello riportato su internet, identici. Sono tentato di organizzare un blitz e piombarle in studio quando meno se lo aspetta. Magari, già che ci sono, aspetto ancora un po in modo da arrivare a Pasqua e piombare nello studio con l'uovo e relativa (grossa) sorpresa. 

Sala di via Pisacane ancora un accampamento (un castrum romano) in attesa dei mobili
Sala di via Pisacane ancora un accampamento (un castrum romano) in attesa dei mobili

Così scappate, per queste ed altre ragioni, lontano da qui specialmente in luoghi ameni tipo Alpi Occidentali, mi risultano fortemente auspicabili ed investigabili, negli aspetti preparatori del sogno, in ogni loro futuro particolare. Oggi sto valutando, con tutte le prudenze del caso, qualche giorno in Val d'Aosta, in particolare a Gressoney, perché mi sono giunti cenni d'ipotesi d'ospitalità gratuita legata a smartworking in loco. Un'opportunità da non perdere, sempre che non sia stata costruita appositamente per poi farmela perdere... non sarebbe la prima volta, anzi è già capitato centinaia di volte. Logica vuole però (almeno la mia logica) che l'occasioine vada presa in seria considerazione perché legata anche a motivi presenti in miei progetti consulenziali/imprenditoriali studiati per le zone alpine occidentali. 

La mia vita, tutto sommato, per diversi versi e versi, non fa schifo. Gode spesso di distrazioni tali da rendermi la noia non abituale. Ci vorrebbe soltanto, qua e là non tutti i momenti, qualche bistecca in più magari con accompagnamento di patatine fritte o arrostite. Le patatine fritte oggi com'è noto scarseggiano, e i tempi sono duri. Lontani i momenti medievali quando le patatine fritte abbondavano e venivano addirittura usate per respingere il nemico che si arrampicava sulle mura del castello, buttandogliele addosso insieme all'olio bollente. Quella era accoglienza... l'attenzione al dettaglio è ciò che distingue. 

(Un imbecille a tutti noi ben noto si è impossessato proditoriamente del login e continua ad infarcire i miei articoli di errori, costringendomi a rincorse per ristabilire la normalità. Mentalità da bambini scemi... o Regressione infantile)

(cliccando sulle foto si ingrandiscono)

Domenica 20 novembre 2022

© Riproduzione riservata

247 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: